Sidewalk XIV, New York, 1947 © Estate of Rudy Burckhardt, Gallery Tibor de Nagy, New York

Rudy Burckhardt –
Nella giungla della metropoli

 

dal 25 ottobre al 15 febbraio 2015

Dal 1935 lo svizzero Rudy Burckhardt (1914-1999) si stabilisce a New York. Travolto dalla grande metropoli per la sua varietà architettonica e dal frenetico brulicare di gente nelle strade, decide di fissare le proprie impressioni su pellicola sia fotografica che cinematografica. Inizialmente, data la sua natura timida e schiva, si dedica a ritrarre dettagli delle facciate e segni grafici di qualsiasi tipo. In seguito osserva l’affrettarsi dei passanti in continuo transito. Infine il suo interesse è rivolto alle aree abbandonate del Queens, oppure alle anonime vedute panoramiche dei tetti di Manhattan. In sostanza, le sue immagini anticipano i tempi: la semplicità, la chiarezza, il rigore formale e la densità lirica nell’opera di Burckhardt sono da ricollegare ad una radicale e moderna forma di linguaggio. Da molto tempo la sua opera è rimasta sconosciuta al grande pubblico; in occasione del suo 100 anniversario verrà finalmente apprezzata da tutti quale importante contributo alla fotografia internazionale.

Più

With the generous support of the Bundesamt für Kultur, Migros Kulturprozent and F. Aeschbach AG.