Lavoro in caldaia, 1935. © Jakob Tuggener-Stiftung

Jakob Tuggener –
L’era delle macchine

Dal 21 ottobre 2017
al 28 gennaio 2018

Nel panorama della fotografia svizzera Jakob Tuggener (1904-88) è un’eccezione. Le sue immagini, scattate alle feste esclusive dell’alta società, cariche di forza ed espressività, sono diventate leggendarie, ed il suo libro Fabrik, pubblicato nel 1943, è riconosciuto come una delle pietre miliari della storia dei libri di fotografia. Le fotografie e i film dal mondo del lavoro e dell’industria stanno al centro dell’esposizione «L’era delle macchine». Esse riflettono da una parte l’evoluzione tecnica fatta dall’industria tessile dell’oberland zurighese alle centrali elettriche nelle Alpi, e dall’altra rappresentano una vera e propria testimonianza del fascino che assumeva per Tuggener qualsiasi tipo di macchina: che siano telai, forni, turbine, locomotive, piroscafi o auto da corsa. Tuggener amava il loro rumore, la dinamicità dei loro movimenti e la loro indomabile forza, e ne fece arte. Allo stesso tempo osserva, con il suo obiettivo, gli uomini e le donne al lavoro – non senza suggerire che prima o poi saranno forse le macchine a dominare gli uomini.

In collaborazione con la Jakob Tuggener-Stiftung. Parallelamente all’esposizione verranno pubblicate dalla casa editrice Steidel maquette dei libri dell’autore finora inedite.